NewsSport

Napoli-Spal 1-0: il massimo risultato con il minimo sforzo.

Ci vogliono solo sei minuti per mettere il risultato in cassaforte ed effettuare l’ennesimo sorpasso sulla Juve, prima in classifica per un’ora sola, stavolta! La Spal non ha mai impensierito il Napoli, un solo tiro verso la porta nel primo tempo, bloccato da Reina e un solo tiro, altissimo,  nella ripresa. Di contro un Napoli che ha giocato concentrato ed aggressivo nei primi venticinque minuti, per poi abbassare il ritmo e controllare la partita senza correre alcun rischio. La folta presenza di pubblico al San Paolo, nonostante il freddo, la pioggia e la modesta caratura dell’avversario, testimonia che la squadra e i tifosi sono concentrati su un solo obiettivo: il tricolore. L’incontro con il Lipsia ne è stata l’ennesima conferma: snobbato sia dai tifosi che dalla squadra. A questo punto forse sarebbe meglio mandare in Germania, per l’incontro di ritorno, la squadra primavera…

Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Rui, Allan, Jorginho (90′ Diawara), Hamsik (70′
Zielinski), Callejon (86′ Rog), Insigne, Mertens. All. Sarri
Spal: Meret, Salomon, Felipe, Vicari, Lazzari, Viviani, Schiattarella, Grassi (75′ Floccari), Dramè (61′ Costa), Kurtic, Antenucci (82′ Paloschi). All. Semplici

Arbitro: Gavillucci di Latina
Marcatori: 6′ M. Allan
Note: ammoniti Kurtic, Hamsik, Felipe, Costa, Salomon

Primo tempo
2’ il tiro a giro di Insigne va fuori di un niente
4’ Insigne colpisce il palo e Meret si ritrova il pallone tra le braccia
6’ azione strepitosa di Allan che appoggia su Mertens, triangolazione con Callejon che restituisce ad Allan in piena area e rete del brasiliano che infila Meret con un rasoterra sul primo palo: uno a zero per il Napoli!

9’ cross di Hamsik per il destro al volo di Callejon, respinge Meret
13’ Koulibaly parte dal centrocampo palla al piede, scambia con Mertens e lascia partire un tiro a giro dai venticinque metri che esce di poco al lato.
25’ doppio dribbling di Mertens e destro piazzato, vola a deviare Meret.

Nei primi venticinque minuti un Napoli aggressivo che costruisce tanto e spreca tante occasioni.

Secondo tempo
59’ Callejon recupera palla nella tre quarti avversaria, si accentra e serve Mertens sulla destra in piena area. Il belga lascia partire un destro indirizzato sul primo palo ma Meret, in tuffo,  devia in angolo.
63’ splendida azione di Allan che serve Hamsik all’altezza del dischetto. Il capitano insacca di testa ed esulta entrando a gamba tesa sulla bandierina del calcio d’angolo. Inevitabile ammonizione e goal annullato dal VAR per fuorigioco di pochi centimetri!

78’ punizione di Mertens che sfiora l’incrocio dei pali con Meret pietrificato sulla linea di porta.
La partita termina al 95′ con i giocatori che vanno ad esultare sotto la curva. Il sogno continua!

Lello Cicalese

Le foto sono tratte dal sito ufficiale della SSC NAPOLI

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più