Comunicati StampaCronacaNewsScuola

Scuola: Sciopero 30 maggio 2022, le motivazioni

30 maggio 2022

 

Alla base della mobilitazione prevista per la giornata di oggi, lunedì 30 maggio 2022, la richiesta di modifica del decreto governativo sulla scuola.

I sindacati chiedono lo stralcio di tutte le parti oggetto di contrattazione, la stabilizzazione dei precari con 36 mesi di servizio e l’individuazione di risorse utili al rinnovo dei contratti.

“Il governo ha presentato un decreto che interviene su materie come salario e carriera che per ordinamento sono di esclusiva competenza del contratto” hanno spiegato fornendo le motivazioni della protesta. L’Esecutivo ricava le risorse dal taglio dell’organico”. Secondo i promotori dell’agitazione, il governo ha messo in atto “decisioni unilaterali” in materia di contrattazione e formazione. “Quella parte deve essere stralciata e rimessa al tavolo negoziale” ribadiscono ancora i sindacati.

Redazione

Ti potrebbero interessare

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più