NewsSportvideo

Bologna-Napoli 0-3. I partenopei viaggiano a punteggio pieno!

Non è stato sufficiente un Bologna messo bene in campo da Donadoni per fermare un Napoli che, per la prima volta, ha mostrato un cinismo ed una determinazione fuori dal comune. Il Bologna ci teneva molto a rimediare ai sette goal rimediati in casa nello scorso campionato e ce l’ha messa tutta per vincere la partita grazie anche ai nuovi innesti tra cui brilla un Palacio già in ottima condizione. Nel primo tempo il Napoli appare impacciato e poco brillante, con Jorginho ed Hamsik decisamente sottotono, il Bologna molto più tonico ed il rossoblù Verdi, per ben due volte, manca di poco la realizzazione (la seconda grazie ad un super Reina che devia la splendida punizione sulla traversa). Migliori in campo per il Napoli: Reina e Allan.
In apertura di ripresa è ancora il Bologna a rendersi pericoloso con Destro. Il suo tiro respinto da Reina rimbalza su di un difensore e si avvia verso la porta sguarnita ma fortunatamente Koulibaly riesce a salvare sulla linea. Una nuova azione del Bologna libera Destro che, in evidente fuorigioco, si ritrova solo davanti a Reina che gli chiude lo specchio della porta e gli respinge il tiro. E’ l’ultima fiammata del Bologna.
Sarri sostituisce uno spento Hamsik con Zielinsky e la musica cambia. Insigne e Callejon confezionano la loro specialità: taglio dello spagnolo alle spalle del marcatore e cross millimetrico del folletto di Frattamaggiore: Callejon infila di testa ad un metro dalla porta. 1 a 0 Napoli! Sarri decide di affondare il Bologna e mette in campo Diawara al posto di Jorginho. E’ questa la vera forza del Napoli: il ricambio a centrocampo. Togli un campione e ne inserisci un altro, forte uguale e fresco. Quale altra squadra è in grado di farlo? Solo quattro o cinque in Europa, solo la Juve in Italia. Ma veniamo al capolavoro di Mertens: con un pressing solitario soffia il pallone a Pulcar sulla tre quarti e si avvia come un fulmine verso l’area di rigore e prima che il difensore possa riprenderlo conclude con un sinistro fulminante che passa tra le gambe del portiere. 2 a 0 Napoli!  A questo punto il Bologna è knock out, ma manca ancora la ciliegina sulla torta: un’azione corale in cui sembra di vedere il Brasile degli anni settanta. Scambi in area che fanno girare la testa ai difensori e conclusione di Zielinsky che se ne sta completamente smarcato al centro dell’area. 3 a 0 Napoli! Una delizia.

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più