CronacaNewsPolitica

Papa Francesco in Iraq, l’incontro “storico” con l’ayatollah sciita Al-Sistani

" Il Terrorismo tradisce la fede, non possiamo tacere"

 

Nella seconda giornata del viaggio del Papa in Iraq, lo storico incontro con l’ayatollah sciita Ali al- Sistani

Un fondamentale incontro interreligioso per rinsaldare unità.

Papa Francesco ha incontrato ieri, 6 marzo 2021, nella città santa di Najaf l’ ayatollah sciita Ali al-Sistani, dopo la dichiarazione del 2019 di fratellanza con i sunniti di Al-Azhar ad Abu Dhabi.

” Il Terrorismo tradisce la fede, non possiamo tacere”

” L’incontro è stata l’occasione per il Papa di ringraziare Al-Sistani perché, assieme alla comunità sciita, di fronte alla violenza e alle grandi difficoltà degli anni scorsi, ha levato la sua voce in difesa dei più deboli e perseguitati, affermando la sacralità della vita umana e l’importanza dell’unità del popolo iracheno” ha dichiarato alla Stampa il portavoce Matteo Bruni.

“Auspico che i leader religiosi e spirituali esortino le parti interessate, e specialmente le grandi potenze, a dare priorità alla ragione e alla saggezza, rinunciando al linguaggio della guerra”, così, la dichiarazione alla Stampa dell’Ufficio di Ali al-Sistani.

Redazione

Ti potrebbero interessare

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più